Archive for maggio 2013

LE ABITUDINI CHE METTONO A RISCHIO LA SALUTE DEI NOSTRI DENTI!!!

Quando si parla di denti, sappiamo che la prevenzione è fondamentale: dentifricio, spazzolino e filo interdentale, tutti i giorni, dopo i pasti principali, dovrebbero essere la norma, ci sono però abitudini particolari durante la giornata a cui dovremmo porre attenzione,vediamo insieme le principali;

 

 Mordicchiare oggetti – che siano le unghie, il cappuccio della penna o magari le stanghette degli occhiali, se ripetuti più volte durante il giorno portano ad un rischio concreto di usura dentale.

 

Lo spuntino di mezzanotte – anche solo un piccolo pasto(dolce,bioches,dessert), consumato a diverse ore di distanza  dalla cena aumenta il pericolo di soffrire di problemi dentali. Lo ha dimostrato uno studio  secondo cui la causa starebbe nella saliva, che durante la notte tende ad asciugarsi e non riesce più a rimuovere il cibo dai denti.

 

L’igiene orale troppo… rapida – la raccomandazione è quella di usare dentifricio e spazzolino per almeno 2 minuti. Invece, secondo le statistiche, il tempo medio di lavaggio dei denti per gli italiani è nettamente inferiore. Troppo poco, per assicurare la giusta protezione contro carie, gengiviti e parodontiti.

   Cibi acidi – In particolare gli agrumi e le fragole, ma è un discorso che potrebbe essere esteso   anche ad altra frutta, sono molto acidi e possono provocare l’erosione da acidi alimentari (presenti cioè in cibi e bevande). Si tratta di un problema che può presentarsi a qualunque età: l’azione degli acidi rende temporaneamente più debole lo smalto e col tempo questo fenomeno porta a un significativo deterioramento della superficie del dente, specie quando è combinato con l’azione meccanica esercitata dallo spazzolino. Ma non è certo il caso di rinunciare ad arance o fragole: basta non lavarsi i denti subito dopo aver mangiato questo tipo di frutta, ma attendere almeno un’ora; e usare un dentifricio a basso indice di abrasione, pH neutro e con un’alta percentuale di floro.

Succhi di frutta e bevande dolci e gassate – purtroppo lo zucchero e l’anidride carbonica danneggiano i denti, abbattendone le difese.  Se proprio non volete privarvene, fate così: bevetele velocemente, a piccoli sorsi (meglio se con cannuccia), e senza tenerle in bocca troppo a lungo.

Spazzolini troppo duri – Lo sfregamento continuo con setole troppo dure causa problemi allo smalto e, a lungo andare, indebolisce i denti privandoli della loro prima protezione naturale.

New dental

More

Come si mantengono pulite le protesi fisse una volta cementate in bocca?

Gli accorgimenti da seguire sono le visite periodiche con eventuali radiografie di controllo (solo in caso di problematiche particolari riferite dal paziente)l’igiene orale professionale, ma certamente anche una corretta igiene orale domiciliare con l’aiuto oltre che dello spazzolino anche di fili interdentali particolari (tipo Superfloss), scovolini e idropulsori da passare sotto gli elementi intermedi di ponte.

NEW DENTAL

More

Durante lo spazzolamento sanguinano spesso le gengive.Cosa significa?

Le gengive sanguinano in seguito ad infiammazione causata dalla presenza di placca batterica. E’ necessaria  una visita in cui viene redatto un piano di trattamento adeguato che in genere comincia con una fase di terapia causale per il controllo dell’infiammazione, con una o più sedute di igiene orale professionale e istruzioni di igiene orale domiciliare. E’ importante, infatti, prevenire questi problemi con una corretta igiene orale domiciliare e visite periodiche dal dentista (almeno ogni sei mesi). In caso di problemi parodontali più gravi l’odontoiatra potrà pianificare una fase terapeutica più specifica.

NEW DENTAL

More

Esistono in commercio tanti spazzolini, è possibile sapere quello più indicato per noi?

Gli spazzolini più adatti sono generalmente quelli a setole arrotondate di tipo  medio,meglio evitare le  setole “dure” perchè troppo aggressive sul dente, le setole “morbide” sono invece indicate per pazienti che lamentano problemi parodontali. La scelta dello spazzolino (che può anche essere manuale o elettrico) deve essere comunque personalizzata e fatta dietro indicazione dell’odontoiatra e dell’igienista dentale.

NEW DENTAL

More