Notizie utili

Andare spesso dal dentista ti permette di risparmiare!

Andare spesso dal dentista ti permette di risparmiare!

Un recente sondaggio ha rilevato che il 60% degli italiani non ha effettuato nell’ultimo anno una visita di controllo dal proprio dentista, probabilmente causa la recente crisi economica si teme di dover affrontare una spesa ingente.
In realtà sono le cure complesse a richiedere un investimento economico importante,perciò è bene sapere  che si possono evitare con una attenta prevenzione prendendosi cura della propria igiene orale. Attraverso visite di controllo annuali si possono intercettare da subito carie e malattie parodontali che se bloccate nelle prime fasi si possono curare con minimi interventi senza poi dover ricorrere ai dispositivi protesici(capsule,impianti,ecc) individuali che hanno un costo decisamente più impegnativo.
Per mantenere la salute della bocca è fondamentale eseguire una corretta igiene orale -con spazzolino, filo interdentale o scovolino almeno 2 volte al giorno- poi effettuare una visita di controllo dal dentista almeno una volta l’anno e se necessaria una seduta di igiene professionale.

New dental srl

More

Turismo odontoiatrico in calo!

Secondo le più recenti statistiche pubblicate risulta che il 50% degli italiani che si è recato all’estero per effettuare cure dentali con lo scopo di avere un risparmio economico risulta insoddisfatto dei risultati ottenuti.In realtà questo fenomeno chiamato turismo odontoiatrico risale ad alcuni decenni fa quando venivano organizzati pulmann alla volta dell’Olanda,dove in 48 ore venivano estratti denti e applicate protesi mobili complete con una sorta di ventosa sul palato che a distanza di anni si rivelarono disastrose.Negli ultimi anni si sono proposte nazioni quali la Croazia,Ungheria,Romania dove il numero di centri odontoiatrici e dieci volte superiore a quelli italiani in rapporto al numero di abitanti;questo perché per aprire uno studio dentistico in determinati paesi è sufficiente un documento del comune,tutte le norme relative ad  autorizzazioni sanitarie non sono minimamente paragonabili alle nostre e soprattutto gli odontoiatri non hanno l’obbligo di partecipare ai continui corsi di aggiornamento.In questi anni stanno oltretutto aumentando le persone che manifestano problemi per interventi effettuati all’estero dovuti soprattutto alla necessità di eseguire interventi in tempi ridotti per contenere i costi e in particolare non viene effettuata l’assistenza post intervento.Quest’ultimo fattore è di fondamentale importanza(controllo a distanza) e per il paziente ha un valore economico che va oltre i costi immediati sostenuti per l’intervento,garantendo in pratica il buon funzionamento nel tempo del lavoro svolto . Bisognerebbe infatti domandarsi in caso di problemi dopo l’applicazione del manufatto protesico a chi rivolgersi e che tipo di garanzie vengono fornite sul materiale utilizzato.Per concludere teniamo a precisare che la tradizione odontoiatrica italiana si è sempre basata sul rapporto fiduciario dentista paziente che l’ha portata ad essere tra le migliori a livello mondiale.

New dental srl

More

Lo spazzolino da denti!

Lo spazzolino da denti!

L’ uso dello spazzolino da denti: un nuovo gioco da insegnare ai bambini

E’ fondamentale, fin dall’età di 6 mesi, educare il bambino all’igiene della bocca. I consigli sono rivolti ai suoi educatori, in modo che l’uso dello spazzolino diventi per lui una sana abitudine,

pertanto forniamo loro idee e immagini semplici da trasmettere al bambino!.

Occorre sapere che lo smalto del dente non è così liscio, come appare ad occhio nudo ma,  presenta una frastagliatura che permette ai batteri di depositarsi su di esso (la cosiddetta placca batterica) in modo da contribuire alla formazione della carie. Tale placca batterica  aggredendo gli zuccheri forma un acido che corrode il dente non protetto favorendo l’inizio della carie,si comprende quindi come è importante toglierla con l’ausilio di strumenti meccanici quali lo spazzolino aiutandosi con il dentifricio che ha però un importanza secondaria.

 

Non è il dentifricio lo strumento essenziale, bensì lo spazzolino che, sfregando, distacca la placca,

facendo attenzione a effettuare un movimento dalla gengiva verso il dente e non viceversa..

Tutto questo deve essere spiegato all’adulto, perchè il bambino in tenera età non è capace di movimenti efficaci. D’altre parte è proprio nei primi anni di vita, quando cominciano ad erompere i primi dentini, che l’azione patogentica della placca dentale esercita la sua azione nefasta e provoca le prime carie a livello degli spazi interdentali dei molari da latte.

Il tentativo di indurre l’abitudine dell’igiene orale è tardivo se si cerca di farlo con bambini di età scolare. L’abitudine deve essere assunta nei primi due anni di vita, fondamentali per il comportamento durante tutto il resto della vita: ovviamente deve essere assunta come un “gioco”.

Insomma, fino all’età di 6 anni il bambino deve imparare il “gioco dello spazzolino” meglio con un dentifricio di buon sapore.

Spetta invece all’adulto pulire efficacemente la sua bocca, rispondendo alla sua esigenza di sentire la bocca pulita, cioè esaltando il suo “benessere del pulito”.

NEW DENTAL SRL

More

I denti da latte!

I denti da latte!

Fin da piccoli ogni volta che apriamo la bocca notiamo che al suo interno esistono dei piccoli puntini bianchi chiamati denti……

..Inizialmente non è importante quanti sono , dato che la dentatura è in continua evoluzione: oggi ne abbiamo 10, domani 20, poi ancora 10 perché ogni tanto ne perdiamo uno e cosi via fino al giorno in cui, spariti tutti i denti decidui ( detti anche da latte), la nostra bocca finalmente può vantare ben 28 denti permanenti che diventeranno 32 solo quando metteremo anche i 4 denti del giudizio.L’inizio della storia dei nostri denti comincia così ed è uguale per tutti fino indicativamente all’età adolescenziale quando l’amico può avere i denti più belli o più bianchi dei nostri. Una parte della colpa può essere di madre natura, ma molto spesso il tutto è dipeso da……

…..L’igiene orale fin da piccoli

I dentini da latte hanno un ruolo importantissimo per il successivo sviluppo dei denti permanenti ai quali conservano lo spazio necessario per poter crescere in ordine e dritti permettendo anche il corretto sviluppo delle ossa mascellari e di conseguenza una corretta masticazione. Se ne comprendiamo l’importanza allora possiamo capire che per avere una buona dentatura  dobbiamo imparare fin da bambini a prenderci cura dei nostri denti, lavandoli correttamente e spesso, mangiando poche caramelle e facendoli controllare, almeno una volta l’anno, dall’amico dentista.

Suggerimenti su come lavarsi i denti!

1) se possibile lavarli dopo ogni pasto ma soprattutto prima di dormire perché la saliva diminuisce e la placca tende a depositarsi più facilmente

2) dobbiamo usare uno spazzolino con setole morbide e di grandezza adeguata alla nostra bocca;

3) usare un dentifricio che contenga “fluoro”;

4) sostituiamo lo spazzolino quando notiamo le setole usurate(solitamente ogni 3 mesi circa)

5) seguire le istruzioni di igiene orale fornite dall’igienista dentale su come si usa lo spazzolino

 

…..La corretta alimentazione per avere denti sani

 

È evitare o ridurre nei limiti del possibile le classiche merendine che generalmente sono a base di zuccheri e amidi uniti al fatto che generalmente in quel momento della giornata non vi è la possibilità di spazzolare i denti  e poi chiediamo a mamma e papà di farci conoscere il prima possibile…

…..L’ amico Ortodonzista!

Appena avremo messo tutti i denti da latte, che in totale sono 20 (10 sopra e 10 sotto) e questo generalmente avviene intorno ai 3 anni, è opportuno un accurato controllo dallo specialista che potrà individuare eventuali disarmonie dentali e/o scheletriche che, se non corrette in fase di crescita, difficilmente potranno essere risolte più tardi.  Dobbiamo sempre tenere presente che è meglio prevenire che curare.

NEW DENTAL SRL

More

IL BRUXISMO!

IL BRUXISMO!

  Il Bruxismo è un’attività anomala che avviene normalmente durante il sonno e consiste nel serrare e sfregare violentemente in modo rumoroso i denti !          

Normalmente in condizione di riposo la mandibola è centrata,bilanciata e sospesa sotto il cranio in modo che i denti non siano a contatto, durante il sonno però ogni 4 minuti circa avviene la deglutizione spontanea in cui i denti vengono portati a contatto raggiungendo la massima intercuspidazione; tutti coloro che dormono sul lato destro o sinistro del corpo sbilanciano la mandibola dal lato opposto pertanto costringono i muscoli masticatori a un lavoro supplementare per riportare i denti nella posizione corretta di chiusura utilizzando il cosidetto sfregameno o bruxismo.Si spiega cosi perché spesso si associano al bruxismo

dolori,clik articolari,stress muscolari ecc, e si cerca di intervenire portando dei bite che inseriti di notte tendono a proteggere la dentatura dai continui sfregamenti e di conseguenza abrasioni!

NEW DENTAL SRL

More